festa nazionale dell’economia solidale (INES 2017)

Alla fine di settembre a Mira (VE) sono in programma diversi eventi che avranno un comune denominatore, il  futuro dell’economia solidale: la festa  nazionale dell’economia solidale (INES 2017) che si terrà, dal 30 settembre al 1° ottobre, all’interno della fiera “Si può fare!”, preceduta dalla Scuola dell’economia solidale, un percorso di formazione pensato per  “Tessitrici e tessitori di relazioni di comunità”.

LA SCUOLA

Dal pomeriggio di mercoledì 27 a venerdì 29 settembre 2017 tre giornate di studio e confronto tra ricercatori e attivisti dell’economia solidale, con l’obiettivo di avviare un percorso formativo sul tema del “Passaggio da Distretti a Comunità distrettuali”, che sarà al centro di INES 2017.

La scuola dell’economia solidale è destinata ad animatori di comunità distrettuali, di reti solidali, di patti e contratti di filiera tra produttori e consumatori, di mappe di comunità, di ecomusei e parchi agricoli, di botteghe del mondo, studenti e cittadini interessate ai temi dell’economia solidale.

La Scuola per “Tessitrici e tessitori di relazioni di comunità” è organizzata dal Tavolo RES, insieme al Forum per i beni comuni del Friuli Venezia Giulia ed alla Associazione per la Decrescita.
Ai corsisti saranno forniti per tempo materiali didattici, analisi di casi di studio e piccole antologie di testi.
La scuola prende avvio con il seminario di Ina Praetorius su “Economia di cura”, e si conclude con quello di Alberto Magnaghi su “Mappe di comunità”. Nella seconda parte del pomeriggio di venerdì, segue una riunione aperta del Tavolo RES con la sintesi dei risultati del percorso preparatorio “Le tre gambe dell’economia solidale”.

INES 2017

Gli incontri continuano il sabato e la domenica con il sedicesimo Incontro nazionale dell’economia solidale (INES), che nel 2017 si svolge a Mira (VE) all’interno della fiera “Si può fare!” dopo la puntata del 2015 a Trieste. Il tema di quest’anno, ovvero il “Passaggio dai distretti alle Comunità distrettuali”, si articola in quattro sessioni dedicate al passaggio dalle reti alle comunità, flussi e filiere, risocializzare l’economia, cittadinanza e democrazia partecipativa.

Nel pomeriggio della domenica 1° ottobre INES 2017, ci regalerà una conclusione di eccezionale valore nella quale verrà presentato il percorso avviato tra diverse reti, associazioni e movimenti, tra cui il Tavolo RES, finalizzato alla creazione di un “ecosistema di soggetti” (in rete). Alle ore 14,30 si svolgerà la Tavola rotonda/confronto con i promotori della “Rete di Reti” (Rete Economia Solidale Italia, Associazione Decrescita, Economia del Bene Comune, Italia che Cambia, Movimento Decrescita Felice, Panta Rei, Rete Italiana Villaggi Ecologici, Transition Italia,)  a confronto con altri attori aderenti al Tavolo RES come Bilanci di Giustizia o ad vicini come la Società dei Territorialisti.

 

Visita il sito http://www.economiasolidale.net

PROGRAMMI

SCUOLA 2017 “Tessitrici e tessitori di relazioni di comunità”, tre giornate di studio

INES 2017 “Prima di tutto” Incontro Nazionale dell’Economia Solidale

Per mettere in contatto i partecipanti alla SCUOLA e/o INES 2017 su esigenze comuni (viaggio e alloggio) e per favorire le relazioni, abbiamo aperto su SBW una discussione: ACCORDI PER SPOSTAMENTI E ALLOGGIO